svaghi nel salento

Gli svaghi del Salento – Il territorio salentino è uno dei posti più belli di Italia, per non dire del mondo. Offre panorami mozzafiato, cibi gustosi e salutari e interessanti storie e tradizioni culturali. Ma non solo! Questa zona del Sud Italia è anche colma di tanto svago e divertimento, sia per i più piccoli che per gli adulti.

Basti pensare al famoso Parco divertimenti “Splash!”,gli innumerevoli lidi o ai tanti percorsi naturali e itinerari che è possibile percorrere a piedi o in bicicletta. Ve ne proponiamo qualcuno!

Svaghi del Salento – Parchi acquatici

Splash! – Parco Acquatico e divertimenti

Il Parco acquatico e Divertimenti SPLASH!” di Gallipoli è stato inaugurato a fine anni ’80 e oggi è considerato uno dei parchi acquatici più interessanti del Sud Italia. Copre la bellezza di circa 80.000 mq ed è immerso nel verde tropicale della vegetazione circostante.

Il tutto è adibito a parco acquatico: sono presenti numerosi specchi d’acqua e piscine di diversa profondità, i quali sono allestiti in maniera differente a seconda della destinazione d’uso. Tutte le scenografie sono circondate da prati verdi all’inglese sui quali i visitatori possono rilassarsi e godersi il panorama.

L’acquapark è fornito di numerosi acquascivoli, diversi nella forma, altezza e pendenza per dare la possibilità a tutti di divertirsi e sentirsi a proprio agio.

infopoint salento parco acquatico di gallipoli
parco acquatico di gallipoli

Adiacente al Parco acquatico, è presente il Parco divertimenti Fabilandia, una zona ricca di giochi, non prettamente acquatico, per far divertire i più piccoli. Tra i tanti giochi troviamo i tappeti elastici, le minicars, la Casa delle Palline ecc.

mini cars fabilandia

Infine, il Parco Acquatico offre anche tanti spettacoli di pubblico intrattenimento come musica, danza, tornei, zumba fitness. Dà, inoltre, la possibilità ai visitatori di effettuare pic nic nelle aree allestite a questo scopo.

Vi sono anche diversi bar sempre aperti per poter degustare il buon caffè leccese e dedicarsi qualche minuto di relax.

Svaghi del Salento – Stabilimenti balneari

Il Salento è, ogni anno, meta ambita di molti vacanzieri provenienti da tutto il mondo, nell’attesa di soddisfare il desiderio di svago e relax che solo la stagione estiva sa regalare.

Questo meraviglioso luogo fatto di spiagge sabbiose ed incontaminate e mare limpido e lucente soddisfa appieno questa esigenza, grazie anche al ventaglio di possibilità che offrono gli stabilimenti balneari sparsi su tutto il territorio salentino.

Lungo la costa la scelta spazia da quelli estremamente quotati dai giovani con predilezione per la musica, svago e serate di divertentismo vario, a quelli più pacati e tranquilli, adatti a famiglie con figli che ricercano soprattutto relax.

SAMSARA BEACH – Gallipoli

infopoint salento lido balneare gallipoli

Lo stabilimento Samsara Beach è un lido curato molto nel design. Oltre alla possibilità di noleggiare sdraio o lettini, il lido offre la possibilità di accedere ad un servizio privée esclusivo, e di avere a disposizione una moltitudine di servizi: grande varietà di vini e drink, grande selezione di cocktail e ampia scelta di menù.

Al tramonto il lido si trasforma in una discoteca a cielo aperto per ballare sino alle prime luci dell’alba, con dj e musica di diverso genere per godere appieno delle bellezze di una calda stagione estiva.

LIDO SABBIOSO – Torre San Giovanni

lido balneare torre san giovanni

Lido sabbioso è un lido costituito da spiaggia bianca finissima, molto compatta e vanta un ampio spazio tra i vari ombrelli per garantire la privacy di ognuno.

Lo stabilimento è attrezzato per ogni tipo di esigenza: dal ristorante alla paninoteca, con il servizio bar sempre aperto e la disponibilità di cocktail freschi e snack sempre pronti e il servizio doccia (calda e fredda).

La privacy è assicurata anche grazie alla zona privée con ombrelloni di palma di cocco e lettini, parcheggio custodito e la passerella che permette l’accesso a persone diversamente abili. Inoltre il lido mette a disposizione dei suoi clienti un WiFi gratuito da utilizzare per tutta la permanenza.

Il menù del ristorante è a base di pesce fresco, ma non mancano le specialità di zona, inoltre è possibile usufruire di buoni sconto. Si organizzano eventi di animazione dal tramonto sino a notte fonda con cantanti famosi.

LIDO AZZURRO – Santa Maria di Leuca

infopoint salento lido balneare

Nella splendida Santa Maria di Leuca, rinomata località turistica bagnata dallo Ionio e dall’Adriatico, sorge il Lido Azzurro: stabilimento balneare, ristorante e locale notturno.

Oltre ai classici servizi, questo lido offre ampie zone d’ombra per ripararsi durante le ore più calde della stagione, un’area bar sempre disponibile con selezione di bevande, caffetteria e tabacchi. Il ristorante offre una vista completa sul mare, e gode di un ottimo menù, che spazia dalla cucina sfiziosa a quella più tradizionale.

La sera il lido si trasforma in un lounge bar: non mancano aperitivi accompagnati da buona musica in sottofondo. La notte si alternano serate all’insegna del divertimento: dove poter ascoltare della buona musica dal vivo, ballare e bere degli ottimi cocktails.

LIDO QUINTERO – San Foca

Svaghi del Salento – Questo bellissimo tratto di costa, rappresenta una meta turistica ambita da molti vacanzieri sparsi per tutto il meridione. Il Quintero Beach è una struttura in grado di accogliere diverse tipologie di clientela: dalle famiglie ai giovani.

I servizi proposti spaziano dal noleggio classico agli aperitivi organizzati sulla spiaggia, dall’animazione al servizio bar e ristorante con ottimi piatti di pesce fresco, raffinato e crudo. La spiaggia è sempre ben tenuta e il personale è sempre a disposizione per qualsiasi esigenza e/o richiesta.

infopoint salento san foca lido balneare

Svaghi del Salento – I percorsi naturali

Il Salento, oltre alle meravigliose spiagge e le sue rinomate destinazioni balneari, è una terra ricca da esplorare anche da un punto di vista naturalistico. Qui di seguito un elenco dei posti di maggior interesse faunistico situati in diverse zone del territorio salentino.

Il sentiero vecchio del Ciolo (Leuca)
Il canale del Ciolo rispecchia la morfologia dell’area di altri canali che a loro volta testimoniano l’azione erosiva dell’acqua nel suo percorso verso il mare. Qui, in particolare, sono presenti il fiordaliso salentino, il garofano salentino, la campanula pugliese e l’alisso di leuca, specie esclusive di questo tratto di costa.

Comune è anche l’aglio delle isole, una singolare neofita adattata all’ambiente rupicolo costiero. Lungo i pendii rocciosi si sviluppa una vegetazione a macchia con prevalenza di euforbia arborea, la più rappresentativa di tutto il Salento.
Sui costoni del canalone del Ciolo è evidente l’influenza delle variazioni del livello del mare sul carsismo.

Vi sono cavità carsiche di pochi centimetri lungo queste pareti, poste a diverse altezze sull’attuale livello del mare. Inoltre a quote differenti sono visibili anche numerose grotte d’abrasione marina.

infopoint salento sentiero delle cipolliane zona ponte ciolo

Parco naturale “La Mandra” (Calimera)
Nel comune di Calimera, ai bordi della strada che costeggia il parco comunale “La Mandra” si può ammirare uno splendido ed enorme esemplare di carrubo.

La pineta che si estende per 90.000 mq è soggetta a vincolo paesaggistico ambientale all’interno della quale sono stati realizzati dei percorsi natura e delle aree pic-nic con tavoli e panche.

Il percorso natura consiste in un equilibrato programma di attività motorie che si possono eseguire con l’ausilio di attrezzi ginnici situati all’interno del parco per migliorare lo stato di salute psicofisica generale dei frequentatori di tutte le età. La pianta di carrubo era molto diffusa sul territorio salentino e molto apprezzati erano i suoi frutti in quanto molto ricchi di energia e oltre ad essere considerata la cioccolata dei giorni nostri.

infopoint salento parco naturale la calimena

Bosco di Tricase e Quercia Vallonea (Tricase)
Il Parco naturale regionale Costa Otranto si estende su una superficie di 3227 ettari e per circa 57 km lungo la costa orientale salentina e rappresenta il più grande tra i parchi regionali istituiti nella provincia di Lecce.

I percorsi di attraversamento a servizio dei visitatori sono numerosi e differenziati: la strada litoranea che si snoda a strapiombo sul mar, lungo tutta la fascia costiera, i sentieri delimitati dai muretti a secco, “le vie del sale” e i canaloni trasversali alla linea di costa. Di grande importanza è la quercia Vallonea che si trova lungo la strada che collega Tricase al Porto. E’ un magnifico esemplare che ha certamente più di 800 anni.

La quercia, infatti, risale al XII secolo e rappresenta un simbolo della natura Tricasina e del capo di Leuca, rappresentando uno dei punti di forza dell’offerta naturalistica del parco regionale Otranto-Leuca-Bosco di Tricase.

infopoint salento quercia vallonea a tricase

Categories:

Comments are closed