Lecce e il barocco, Santa Maria di Leuca, Gallipoli, Otranto.

LECCE E IL BAROCCO
La città di Lecce offre ai suoi visitatori scenari unici e incantevoli, grazie al suo patrimonio artistico e monumentale di grande prestigio. Di origini antichissime, è con il Barocco che acquisisce caratteristiche così straordinarie da divenire unico al mondo. Il Barocco Leccese è contraddistinto da intagli e disegno fini ed eleganti, resi possibili da una pietra calcarea molto friabile (la pietra leccese). Da visitare: Piazza Duomo, Castello di Carlo V, Palazzo dei Celestini, Basilica di Santa Croce, Anfiteatro Romano, Colonna di S.Oronzo, …
Il centro storico di Lecce è l’ideale non solo per ammirare le bellezze artistiche, ma anche per godersi momenti di svago e di relax, nei numerosi locali sparsi per i vicoli dove la movida si protrae fino a tarda notte.


SANTA MARIA DI LEUCA
Santa Maria di Leuca rappresenta la punta più estrema del tacco d’Italia (Punta Ristola), e il punto in cui si uniscono il Mar Ionio dall’Adriatico (Punta Meliso). Nelle giornate particolarmente limpide è facile scorgere i monti di Calabria, dell’Albania e dell’isola di Corfù. Da visitare: il bellissimo promontorio del Santuario e del Faro, che si affaccia sul mare regalando una visuale dall’alto del porto e dell’immensità del mare; le suggestive e numerose grotte, sia sul versante di ponente che di levante; le famose Ville signorili; la costa adriatica verso Otranto caratterizzata da scogliere alte a strapiombo che regalano panorami mozzafiato (in particolare il “Ponte Ciolo”).


GALLIPOLI
La città si divide nel borgo nuovo e nel borgo antico. Il centro storico di rilevante interesse artistico è su un’isoletta collegata alla terra ferma da un ponte in muratura. Si è perfettamente adeguata allo stile di vita turistico. Negli ultimi anni Gallipoli viene letteralmente invasa da un flusso di turisti piuttosto vario, attratti oltre che dal mare cristallino, dalla natura, dall’arte, dalla cucina, anche dai numerosi club, disco e locali disseminati nella zona; dal centro storico alla città, dai locali incastonati nella macchia mediterranea ai lidi in spiaggia, Gallipoli si trasforma in una città all’insegna del divertimento, soprattutto di notte.


OTRANTO
Otranto con il suo estremo Punta Palascia è il punto più orientale d’italia. La storia della città è molto ricca e antica (molti i reperti archeologici ritrovati nelle grotte adiacenti) e il centro storico ha molto da raccontare; tra i monumenti ricordiamo il Castello Aragonese, la Cattedrale di Otranto – al cui interno si può ammirare il mosaico pavimentale tra i più grandi d’Europa – e la Chiesa di San Pietro, la Chiesa dei Martiri, L’Abbazia di Casole, …
A nord della città si trovano i famosi Laghi Alimini, due laghi collegati facenti parte dell’Oasi protetta dei Laghi Alimini, che costituiscono uno dei luoghi naturali più pregiati del Salento, con un ecosistema che ospita varie specie animali e vegetali, oltre che una costa bassa e sabbiosa circondata da una fitta vegetazione.