Christopher Williams dal vivo per Aaltra

Lunedì 02 Marzo 2020 ore 20:30
Fondo Verri – Via Santa Maria del Paradiso, 8 – Lecce
Ingresso con sottoscrizione volontaria

Christopher A. Williams (1981, San Diego – California) si definisce un viandante del continuum corpo-mente.

Attraverso il contrabbasso e il washtub bass (bidofono o liron – uno strumento a corde utilizzato nella musica folk americana che utilizza una tinozza di metallo come amplificatore/risonatore) interpreta partiture contemporanee incentrate sull’improvisazione creativa (da Philip Corner a Werner Dafeldecker, da John Cage a Scott McLaughlin) oltre a proporre composizioni proprie.

Christopher ha conseguito il Bachelor of Arts persso l’Università della California – studiando con Charles Curtis, Chaya Czernowin e Bertram Turetzky – e un dottorato all’Università di Leida sotto la guida di Marcel Cobussen e Richard Barrett.

Come compositore e contrabbassista, il lavoro di Williams spazia dalla musica da camera all’improvvisazione e alla radio art. Negli anni ha collaborato con ballerini, sound artists e artisti visivi come Derek Bailey, La Compagnie Ouïe-Dire, Charles Curtis, Theatre of Eternal Music di LaMonte Young, Ferran Fages, Robin Hayward (a nome Reidemeister Move), Barbara Held, Christian Kesten, Christina Kubisch, Liminar, Maulwerker, Charlie Morrow, David Moss, Andrea Neumann, Mary Oliver e Rozemarie Heggen, Ben Patterson, Robyn Schulkowsky, Ensemble SuperMusique, Voal Constructivists, i danzatori Jadi Carboni e Martin Sonderkamp, ​​il regista Zachary Kerschberg e i pittori Sebastian Dacey e Tanja Smit.

Il suo lavoro è stato presentato in vari circuiti di musica sperimentale nordamericana ed europea, nonché su VPRO Radio 6 (Olanda), Deutschlandfunk Kultur, MACBA Museu d’Art Contemporani de Barcelona e Volksbühne Berlin.

La ricerca artistica di Williams prende anche forma sia in convenzionali pubblicazioni accademiche che in progetti multimediali basati sulla pratica. Veste spesso i panni di relatore nelle principali università e conferenze internazionali e i suoi scritti appaiono regolarmente su Journal of Sonic Studies, Journal for Artistic Research, Open Space Magazine, Critical Studies in Improvisation, TEMPO, e Experiencing Liveness in Contemporary Performance (Routledge).

Williams ha ricevuto borse di studio e premi dall’Università della California, dai corsi estivi di Darmstadt, dal Consiglio delle arti della Catalogna, dal Goethe Institut, dall’Hauptstadtkulturfonds di Berlino, dal Festival Acanthes e dall’American Documentary Film Festival.

E’ co-curatore della serie di concerti Kontraklang a Berlino, e lavora per Charles Morrow Productions.

www.christopherisnow.com